Le truffe agli anziani sono in aumento.

Il reato è particolarmente odioso perchè prende di mira un anello debole della società.

L’ anziano che si fida, che in buona fede risponde a chi si rivolge a lui, o a lei, con cortesia.

Il pensionato che, magari vittima della solitudine, cade vittima del malintenzionato.

Come difendersi? Come affrontare chi con furbizia vuole truffare?
Prima di tutto diffidare delle presone che non si conoscono e chi si avvicina  con pretesti , magari dicendo di conoscere i familiari.

Chi tuffa è abile, sfrutta le fragilità, le ingenuità, le paure  di chi ha i capelli grigi.

Dal  2016 ad oggi  i metodi truffaldini nei confronti degli over 65 sono aumentati  del 15%.

I truffatori in genere sono vestiti elegantemente riuscendo cosi a carpire con piu facilita la fiducia della vittima.

Si spacciano  come incaricati per controllare  contatori acqua o luce, chiamano al telefono spiegando di essere un lontano parente che ha bisogno di soldi, oppure attraverso modalità fantasiose proporre scambio di soldi.

Insomma una miriade di truffe dalle quale le forze dell’ ordine sono impegnate a diffondere tutte le informazioni possibili per difendersi  raccomandando di rivolgersi  a loro quand o ci si trova in difficoltà:

Raccomandazione superflua?

Non proprio considerando che alcune volte le stesse vittime  esitano a denunciare ciò che gli capitato.

A frenarle la vergogna di essere cadute nella trappola:

A.S.

This entry was posted on Martedì, Maggio 30th, 2017 at 16:28.
Categorie: Senza categoria, ambiente, news, qualità, sicurezza.

No Comments, Comment or Ping

Comments are closed.